UN PO’ DI NUMERI

71 Km di pura fatica e grandissima soddisfazione, una fantastica cavalcata lungo i crinali dei 7 giganti che circondano Lecco. Un continuo susseguirsi di panorami di ampio respiro che spingono a proseguire per scoprire quale paesaggio ci aspetta dietro la prossima curva. Un trail durissimo con salite e discese infinite e continue, tanto da indurre qualcuno vedendo il tracciato a suggerire il nome “Elettrocardiotrail”.

7 cime, 6400m D+/-

2 vertical (dal centro di Valmadrera alla cima del Moregallo, 1030m D+ in 4,5 km; da Ballabio alla cima del Duemani, 970m D+ in 2,6 km)

1 doppio km verticale (dalla sponda del lago alla cima della Grignetta passando per il Coltignone, 1978 m di dislivello con 2200m D+ in 10km)

A queste si aggiungono altre 2 salite importanti (dal ponte Azzone Visconti alla cima del Monte Barro 750m D+ in 5 km, dalla Forcella di Olino alla cima del Resegone 700m in 5,5 km).

Più di 50km lungo i quali non si perde di vista la città, di giorno, e le sue luci di notte, ma dove la natura selvaggia dei luoghi ci isola dal resto del mondo.

Un lungo suggestivo tratto di raccordo tra le due sponde del lago da percorrere tutto d’un fiato da Malgrate a Lecco.

Tutto questo per l’edizione zero, con partenza sabato 16 giugno 2018 alle ore 00 presso l’Addio ai monti.